Quando nasce un blog dovresti spiegarne il perché con il primo post. Che poi è quello che non si scorda mai, come l’amore. Potrei dirti che lo facciamo per una strategia di marketing. Cominciamo a far affezionare le persone appassionate di food come te al nostro blog, poi a febbraio ti presentiamo Manjoo. Quello vero.

Potrei dirtelo sì e sarebbe un atteggiamento trasparente e sincero.

Voglio essere ancora più sincero. Questo blog nasce dalla voglia irrefrenabile di ricominciare a parlare con te, senza strategia e senza filtri. Dietro ad un brand, ad un logo, ci sono le persone. Ci siamo io Alessandro, piacere di conoscerti, Monica, Nicoletta, Fabrizio e Antonio.

Non riuscivamo più ad aspettare. Dovevamo ricominciare a parlare con te. Il nostro rapporto era in pausa. Come un discorso troncato sul più bello, come un bacio interrotto perché stanno rientrando i tuoi.

È da quasi tre anni che lavoriamo per mettere su Manjoo. Ci siamo confrontati con tante persone appassionate di food, ci siamo seduti ad ascoltarle e ogni giorno che passava la fiducia nella nostra idea aumentava. È grazie alle persone come te che non vediamo l’ora che arrivi febbraio. Sarà l’occasione per farti assaggiare Manjoo.

Nell’attesa è nato questo blog che sarebbe un #PrimacheManjoo. Parliamo di food photography, di food porn e di noi. Lo facciamo con Simonetta che ti racconterà i punti di vista di una instagramer top. Lo facciamo con Valentina, sex blogger per Elle.it, che ha scritto per noi racconti erotici. Foodporn sul serio :)

E poi ci siamo noi. Ti vogliamo raccontare come siamo arrivati fino a qui.

Ti vogliamo qui di fianco ora che il viaggio sta iniziando.